OMEOPATIA - OMOTOSSICOLOGIA

Per i bambini e le donne in gravidanza

L’Omotossicologia di Reckeweg è l’evoluzione moderna dell’Omeopatia proposta da Hahnemann alla fine del 700. Viene definita come metodica medica appartenente all’area delle medicine alternative.

Secondo i suoi principi l’organismo viene attraversato quotidianamente da tossine, sostanze tossiche di provenienza alimentare, ambientale, batterica, virale.

I primi sistemi di difesa sono Escrezione (fase emuntoriale) ed Infiammazione (fase di reazione). Se queste risultano insufficienti vi è una fase intermedia di deposito e di impregnazione organica. Se le tossine ancora prevalgono si giunge alla malattia, intesa come necessità di mobilitare tutti i meccanismi disponibili emergenziali e di superdifesa.

Ne deriva che i farmaci omotossicologici sono volti a favorire l’escrezione, a disintossicare, ad aumentare le difese immunitarie. Si tratta di sostanze di origine vegetale, minerale, animale e chimica, dinamizzate e omeopatizzate, a diluizioni infinitesimali.

Vengono proposte nel trattamento di molteplici e diverse patologie. I benefici terapeutici associati a ridotta incidenza di effetti collaterali le indicano in particolare nei bambini e nelle donne in gravidanza e allattamento.

Maggiori informazioni?